Il tuo carrello
Continua gli acquisti

Spedizione gratuita in italia a partire da 90€

Iscriviti alla nostra newsletter per la spedizione gratuita!

Resi e cambi taglia gratuiti

Repack, il packaging per e-commerce riutilizzabile e zero waste

Hai mai sentito parlare di Repack? Quante volte ci è capitato di ricevere dei pacchi dove il volume dell'imballaggio superava di gran lunga quello dell'oggetto contenuto? Bello, accattivante ma davvero troppo insostenibile. Fatto poi molto spesso di materiali diversi tra di loro, contenenti plastica e difficilmente differenziabili: questo è il packaging ancora oggi. Il mondo dell'e-commerce ovviamente ha portato un sensibile aumento della circolazione di confezioni, sacchetti, pacchi e pacchetti nel mondo. Ma siamo sicuri che non ci sia un'alternativa trash free? Fino ad oggi noi di Rifò abbiamo scelto di confezionare la nostra merce con imballaggi di carta 100% riciclabile, riducendo al massimo l'utilizzo di plastica. Oggi abbiamo fatto un passo avanti: Rifò ha da poco introdotto Repack, il packaging sostenibile e riutilizzabile nato dall'idea di una startup finlandese. In questo articolo ti spieghiamo cosa è e come funziona il servizio di imballaggi che porterà davvero il tuo stile di consumo ad essere zero waste.

L'impatto del packaging usa e getta

Nel 2016 nel mondo sono stati prodotti 335 milioni di tonnellate di plastica, il cui utilizzo principale è stato il packaging. Metà della plastica prodotta annualmente è infatti destinata a questo scopo, secondo la startup finlandese Repack. Ovviamente la situazione è più complessa di quello che sembra. La nostra scelta di eliminare la plastica dagli imballaggi che spediamo per esempio ha portato degli svantaggi dal punto di vista della robustezza del pacco e della sua resistenza all'acqua. È giusto sottolineare che anche le scatole di cartone, benché riciclabili e naturali, hanno un impatto ambientale non sottovalutabile. Che impatto ha quindi la produzione di packaging? Si stima che siano emessi dai 100 ai 500 grammi di C02 per una scatola di cartone e da 100 a 200 grammi per una busta di plastica.
packaging-ec-commerce

Cosa sono gli imballaggi riutilizzabili?

C'è un'alternativa a tutto questo? Sì ed è semplice: imballaggi riutilizzabili più volte, che possano essere spediti e girare per il mondo servendo a più persone per acquisti diversi. In questo caso il consumo di Co2 si riduce notevolmente ed equivale all'impatto di un pacco o una lettera spedita tramite posta. Per ognuno di questi secondo l'International Post Corporation nel 2018 si sono consumati 36,2 grammi di CO2. La sostenibilità del packaging riciclabile, che deve essere prodotto con un materiale impermeabile e resistente, risiede in larga parte nelle persone che lo utilizzeranno per ricevere i loro acquisti. Il loro compito per rendere davvero sostenibile questo packaging è infatti quello di rimetterlo in circolo e restituirlo all'azienda che lo ha prodotto: solo così l'acquisto diventa davvero 0 waste.

Cos'è Repack?

Repack-rifò Il progetto di Repack nasce nel 2011 in Finalndia, quando un'agenzia di design sostenibile decide di combinare l'analisi della sostenibilità con il design industriale. L'idea è elementare quanto geniale: utilizzare buste di polipropilene riciclato (lo stesso materiale utilizzato per le borse Ikea per capirci) per offrire un servizio di packaging riutilizzabile per più consegne di commercio online. Secondo l'azienda finlandese una busta Repack può essere utilizzata almeno per 20 spedizioni, abbattendo quindi di 20 volte il suo impatto di produzione sull'ambiente. Repack ad oggi è disponibile per più di 100 negozi online in tutta Europa e sta sbarcando negli USA. Noi di Rifò siamo il primo e-commerce italiano ad utilizzarlo. Curioso di sapere nel dettaglio come funziona?

Come funziona Repack per Rifò

repack-busta-chiusa Repack è un servizio semplicissimo da utilizzare. Le persone potranno sceglierlo come metodo di imballaggio in fase di checkout nel nostro shop online. Il costo di Repack è di 3 €, abbiamo deciso di non applicare nessun ricarico e di offrirlo esattamente a quello che è stato il prezzo per Rifò. Una volta che la merce sarà arrivata a destinazione l'utente dovrà ripiegare la busta Repack e apporre sulla sua superficie la lettera di vettura che trova al suo interno. Dopodiché sarà sufficiente imbucarla nella cassetta delle lettere per far tornare l'imaballaggio riutilizzabile in circolo. repack-come-funzionaCome viene quindi ricompensato chi utilizza Repack? Con un buono sconto del 10% utilizzabile in tutti i negozi che utilizzano Repack e aderiscono all'iniziativa. Si tratta di una rete di negozi eco-friendly o che comunque hanno a cuore la sostenibilità e hanno scelto di dare la possibilità di abbattere l'impatto ambientale del packaging e della logistica dell'e-commerce. Oltre al sito di Rifò, qui trovi la rete dei negozi attenti all'ambiente dove poter utilizzare il voucher. Repack è già attivo sul nostro e-commerce e per la prima settimana, dal 5 al 12 Giugno 2020, verrà offerto come opzione gratuita per tutti gli acquisti Rifò. Vogliamo infatti dare a tutti la possibilità di testare il servizio e di valutarne la dinamica. Visita il nostro shop online e scegli il packaging più sostenibile di tutti: quello che è già stato prodotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza utente come specificato nella Cookie Policy
Accetta
Italian
IT