Carrello
Il tuo carrello è vuoto vai allo shop

oppure

Accedi

per vedere gli articoli che hai aggiunto in precedenza entrando con il tuo account

Spedizione offerta per ordini sopra i 120 €

Resi sempre gratuiti entro 30 giorni

NO SALDI - Prezzi giusti sempre

Lavaggio e cura dei capi

TRATTALI BENE E DURERANNO PIÙ A LUNGO
Consigli pratici per far durare i tuoi capi più a lungo

Abbiamo preparato una raccolta di video tutorial semplici e veloci per spiegare come prendersi cura al meglio dei propri capi per farli durare a lungo. Clicca sui bottoni qui sotto in base all’argomento che più ti interessa oppure trovi la playlist completa qui.

Prenditi cura dei tuoi capi con il nostro set di prodotti naturali

SCOPRILI TUTTI

Per prendersi cura di ogni materiale

Cashmere e lana rigenerati

Ti consigliamo di lavare i nostri accessori e indumenti in cashmere o lana a mano, per evitare sorprese dovute a errori di asciugatura o di lavaggio. In alternativa puoi scegliere anche un programma in lavatrice per delicati, massimo a 30 gradi.

Asciuga il capo in modo naturale, distendendolo sempre su un piano orizzontale. Far scaricare l'acqua è molto importante per evitare che la parte inferiore del capo si deformi. Puoi fare una leggera centrifuga oppure adottare il metodo della nonna:

  • Prendi un asciugamano e adagiaci la maglia umida sopra anche piegata
  • Ripiega sopra l'asciugamano e fai pressione con le mani in modo da far fuoriuscire l'acqua in eccesso
  • Il tutto senza strizzare perché rischieresti di torcere e rompere le fibre

Ti consigliamo di stirare i capi in lana e cashmere rigenerato, quando necessario, con il vapore. Puoi utilizzare una vaporella, oppure il vapore del ferro da stiro. Quando lo fai, presta sempre attenzione a non stare troppo vicino al capo, potresti rischiare di bagnarlo e quindi di infeltrirlo.

Panno lana rigenerata

Per il lavaggio dei nostri cappotti e degli accessori in panno di lana rigenerata ti consigliamo un lavaggio a secco, meglio se in una lavanderia professionale.

Fai asciugare i capi fatti con il panno in lana rigenerata in modo naturale ed evita l'asciugatrice, che potrebbe rovinare la superfice del tessuto.

Puoi stirare il panno in lana rigenerata utilizzando una vaporella oppure il ferro da stiro. In questo caso posizionare un tessuto o un lenzuolo a contrasto per evitare fonti di calore dirette che potrebbero andare ad agire sulla percentuale di poliammide rigenerato.

Cotone denim rigenerato

Il filato di jeans dei nostri capi si comporta in maniera analoga a quello dei classici pantaloni. Dopo un po’ di volte che lo indossi potrebbe allargarsi e perdere aderenza. A quel punto un lavaggio in lavatrice è quello ci vuole per rimettere in forma il tuo capo in denim: opta per un normale lavaggio a 30°. Se decidi di lavarlo a mano, fai una leggera centrifuga per far scaricare l’acqua.

Far scaricare l'acqua prima di stendere i tuoi capi in maglieria di jeans rigenerato è importante per evitare un eccessivo allungamento delle fibre. Stendi quindi su un piano orizzontale per far asciugare, meglio se fuori con una bella giornata di sole!

Ti consigliamo di stirare i capi in jeans rigenerato, quando necessario, con il vapore. Puoi utilizzare una vaporella, oppure il vapore del ferro da stiro.

Cotone rigenerato e vergine

Per far sì che i nostri teli e le coperte in cotone rigenerato siano sempre in forma, ti consigliamo di lavarli a massimo a 30 gradi con il programma per delicati. Anche in questo caso puoi scegliere di lavarli a mano per allungare ancora di più la loro vita.

Prediligi un'asciugatura naturale per i teli mare e i capi in cotone felpato Rifò. Soprattutto nel caso di questi ultimi evita l'asciugatrice che potrebbe rovinare la mano morbida del cotone garzato.

Puoi stirare i capi in cotone rigenerato. Nel caso dei capi felpati cerca di usare il vapore invece del ferro direttamente. Evita sempre il contatto del ferro diretto con l'etichetta, che è fatta da poliestere rigenerato.

Cotone rigenerato e organico

Per le nostre t-shirt e polo in 50% cotone rigenerato e 50% cotone organico ti consigliamo un lavaggio abbastanza delicato a 30°. Strizza bene prima di stendere in modo da velocizzare il processo di asciugatura.

Puoi scegliere di far asciugare i capi fatti con questo tessuto sia stendendoli all'aria oppure in asciugatrice.

A differenza di una t-shirt che contiene fibre sintetiche, una in 100% cotone molto probabilmente avrà bisogno di essere stirata. Per cercare di evitare il ferro da stiro scuoti bene una volta lavata e stendi su un piano orizzontare, non te lo promettiamo, ma il risultato potrebbe essere accettabile! Altrimenti ti dovrai arrendere al ferro da stiro.

Seta rigenerata

Consigliamo di lavare i capi in seta rigenerata a mano per mantenere al meglio la loro qualità. In alternativa puoi scegliere un lavaggio in lavatrice a massimo a 30° con programma per delicati.

Asciuga il capo in modo naturale, distendendolo sempre su un piano orizzontale. Far scaricare l'acqua è molto importante per evitare che la parte inferiore del capo si deformi. Puoi fare una leggera centrifuga oppure adottare il metodo della nonna:

Prendi un asciugamano e adagiaci la maglia umida sopra anche piegata Ripiega sopra l'asciugamano e fai pressione con le mani in modo da far fuoriuscire l'acqua in eccesso Il tutto senza strizzare perché rischieresti di torcere e rompere le fibre

Ti consigliamo di stirare i capi in seta rigenerata, quando necessario, con il vapore. Puoi utilizzare una vaporella, oppure il vapore del ferro da stiro.

Per qualsiasi dubbio o esigenza scrivici a: ciao@rifo-lab.com

Garanzia Love Lasts entro 2 anni

Tutti i capi Rifò sono fatti artigianalmente col cuore, rispettando alti standard di qualità. Se dovessi riscontrare difetti di confezione entro 2 anni provvederemo a ripararli e restituirteli come nuovi.

Visita questa pagina per maggiori informazioni.


Per tutti i tuoi capi...

Utilizza un detergente delicato

Il nostro Fiori di Olivo per esempio. Formulato per detergere e rispettare le fibre più delicate, con una leggera profumazione a base di oli essenziali di olivo. Una vera coccola per i tuoi capi che favorirà la loro durata nel tempo.

- Biodegradabile, non andrà ad inquinare i mari e le acque dopo il suo utilizzo.
- VeganOK, nessuno dei suoi componenti è stato testato su animali
- Anti-spreco, ne bastano poche gocce.

Lo trovi nella nostra sezione "Cura dei capi".

Come prevenire il pilling

Il pilling dipende dalla lunghezza delle fibre e riguarda sia i filati vergini che quelli rigenerati. Più il capo in lana o cashmere è morbido e più sarà soggetto alla formazione di pelucchi sulla superficie. Cosa puoi fare?

- Rimuovili con un pettinino apposito, come il nostro Johnny, delicato ma efficace
- Riduci i lavaggi e non stressare il capo
- Utilizza un detersivo dal PH basico

Come riporre i capi in maglia

Di qualunque materiale sia fatto meglio non mettere un capo di maglieria in gruccia, potrebbe portare ad un allungamento delle fibre e alla deformazione del capo.

Piegalo e riponilo in dei cassetti o delle mensole per preservarne la forma.

Maniche slargate?

Se si tratta di capi di maglieria puoi rimetterle in forma utilizzando solo il vapore del ferro da stiro:

- Dai un’energica svaporata sulla parte interessata
- Premi con le mani le fibre l’una contro l’altra, approfittando del calore e dell’umidità

Anche i piccoli gesti contano

Alcune attenzioni sembrano scontate ma aiuteranno il tuo capo a durare nel tempo.
Questi per esempio sono gli errori più comuni.