Il tuo carrello
Continua gli acquisti

Ordina entro il 15/12 per ricevere entro Natale

Iscriviti alla newsletter per la spedizione gratuita

Ricicla i tuoi maglioni nei negozi Muji di Milano

Spedizione gratuita in Italia per ordini sopra i 100 €

Resi e cambi taglia gratuiti

Abbiamo testato la washing bag anti microplastiche Guppyfriend

Sapevi che attraverso l'utilizzo della lavatrice una città di 100.000 abitanti rilascia ogni giorno in mare microplastiche per un equivalente di 15.000 borsine di plastica?

microplastiche-mare

Questa notizia ci ha sconvolto. Per questo da quando abbiamo scoperto la sacca per lavatrice anti-microplastiche Guppyfriend siamo rimasti molto incuriositi e abbiamo deciso di renderla disponibile anche sul nostro shop online. Guppyfriend è infatti un accessorio per la cura dei capi, ma anche uno strumento per la salvaguardia dell'ambiente.

Davvero? Sì, anche se l'idea di salvaguardare l'oceano dalle plastiche attraverso un sacco di plastica potrebbe sembrare strana.

Per rispondere a questa e ad altre curiosità abbiamo testato la sacca Guppyfriend, così da raccontarne al meglio il funzionamento.

In questo articolo di blog trovi le risposte a tutte le domande che ci siamo posti sulla Guppyfriend, la washing bag creata dall'azienda tedesca Langbrett.

Guppyfriend

Come funziona Guppyfriend?

Innanzitutto un recap: Guppyfriend è una borsa per il lavaggio in cui puoi mettere i tuoi indumenti prima di fare la lavatrice. I tuoi capi, in particolare quelli sintetici, verranno così puliti senza però rischiare che le microplastiche finiscano nei flussi d'acqua e quindi in mare. 

Come fa una borsa in poliammide a trattenere le microplastiche senza rilasciarne?

Sveliamo subito la risposta alla domanda che ci hanno fatto più di frequente: la struttura della Guppyfriend è formata da una maglia molto fitta e compatta, composta da micro bastoncini più che da fili. Questa robustezza permette a Guppyfriend di non rilasciare microplastiche durante il lavaggio

maglia-guppyfriend

Com'è possibile che la Guppyfriend non sia impermeabile all'acqua?

La borsa Guppyfriend ha una trama fittissima, una rete quasi impercettibile che permette all'acqua di entrare, ma ostacola la fuoriuscita delle microplastiche. Su questo possiamo garantire, avendola testata: i panni sono stati bagnati e lavati a dovere!

A che temperatura posso usare la Guppyfriend?

È consigliabile utilizzare Guppyfriend per lavaggi con temperature non superiori a 40°. Questo se ci pensi ha senso poiché si tratta delle temperature più adatte per lavare i capi sintetici (quelli che dovrebbero finire nella Guppyfriend), che ad alte temperature rischiano di rovinarsi un po'.

Ma le microplastiche non si fermano comunque nel filtro della lavatrice?

No. Le microplastiche sono piccole particelle di materiale plastico, in genere più piccole di un millimetro, fino a livello micrometrico, per questo non possono essere catturate dal filtro della lavatrice. 

Per quanti lavaggi può essere usata la Guppyfriend?

Guppyfriend è un prodotto abbastanza duraturo, per fortuna possiamo ragionare in termini temporali più che di singolo utlizzo. Questa washing bag è infatti garantita per un utilizzo di 5 anni, considerando ovviamente le numerose lavatrici che possono esser fatte nell'arco di una settimana.

Il nostro test di Guppyfriend

Abbiamo provato la Guppyfriend prima per un lavaggio di chiari sintetici a 40° e poi successivamente per un lavaggio di capi sintetici scuri, impostando la stessa temperatura. In particolare sono stati lavati capi come intimo, indumenti sportivi, ma anche calzini e maglie di composizione mista.

La washing bag è stata riempita come da istruzioni in modo da lasciare i capi muoversi all'interno, e infilata in lavatrice con altri capi di composizione non sintetica. 

Guppyfriend riempita

Dopo un ciclo di circa un'ora e mezzo, comprendente una centrifuga a 600 giri, abbiamo estratto tutto. La sacca Guppyfriend dopo il lavaggio ha cambiato leggermente il suo aspetto, risultando più grinzosa, ma già quasi asciutta. Tutto questo è normale ed è dovuto alla centrifuga.

I capi all'interno erano infatti ben strizzati, e all'interno degli angoli della Guppyfriend, abbiamo trovato dei piccoli pelucchi di fibra, le famigerate micro plastiche. In questa foto ecco parte di quelli raccolti dopo il lavaggio dei capi scuri, più visibili ovviamente rispetto a quelli chiari.

Immagine-microplastiche-lavatrice

Dove si buttano i residui che rimangono nella Guppyfriend?

Dove buttare i residui di microplastiche raccolti da Guppyfriend? Indifferenziata oppure plastica? Abbiamo chiesto direttamente alla fonte, che ci ha confermato che le micro plastiche non possono essere riciclate, per questo devono essere buttate nell'indifferenziata. Da Guppyfriend ci hanno addirittura consigliato di raccogliere tutti i residui dei vari lavaggi in un barattolo o in un sacchetto, in modo da evitare che queste sostanze vengano disperse nell'ambiente durante i vari processi. 

In generale possiamo dire di essere più che soddisfatti dell'esperimento e sorpresi dalla quantità di microplastiche effettivamente raccolte, davvero non ce lo aspettavamo con un singolo lavaggio. Chissà quanta plastica abbiamo già sparso nel mare prima di questa scoperta...

Anche tu hai provato la Guppyfriend? Che impressioni hai avuto? Diccelo nei commenti qua sotto.

Se vuoi acquistare questo fantastico oggetto che proteggerà i tuoi capi e la natura, scoprilo nel nostro shop online

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati
Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza utente come specificato nella Cookie Policy
Accetta
EUR
IT
EUR