Carrello
Il tuo carrello è vuoto vai allo shop

oppure

Accedi

per vedere gli articoli che hai aggiunto in precedenza entrando con il tuo account

Spedizione offerta per ordini sopra i 120 €

Resi sempre gratuiti entro 30 giorni

NO SALDI - Prezzi giusti sempre

Il 2023 di Rifò

Come sempre facciamo un recap delle tappe più importanti che hanno segnato il nostro anno appena trascorso.

Perché lo facciamo? Perché per noi quello di Rifò è un percorso di crescita condiviso con le persone che ci supportano. Un percorso che facciamo insieme, per reinvestire in un'economia diversa, che metta al primo posto la responsabilità e non i profitti.

Ecco come, nel nostro piccolo, abbiamo dimostrato il nostro impegno al mondo nel 2023.

Nei Nostri Panni - tutti i profili vengono assunti

Il nostro 2023 inizia con dei buoni risultati: l'assunzione di tutti i profili del progetto di impatto sociale Nei Nostri Panni nelle aziende che per i sei mesi hanno ospitato i migranti, che diventeranno i nuovi cenciaioli di domani. 

Nei nostri panni

È stata davvero una bella soddisfazione perché quando siamo partiti a mettere insieme così tante realtà, non ci sembrava un'impresa semplice. Il progetto però è partito a gonfie vele perché ha un senso e risponde a una domanda reale: coniuga infatti ricambio generazionale in settori in cui manca, e integrazione sociale.


I mestieri favolosi e la valorizzazione del Made in Italy

Nel 2023 abbiamo inaugurato la nostra rubrica per raccontare i Mestieri Favolosi dei nostri artigiani. Abbiamo deciso di concentrare sempre più la nostra attenzione sull'artigianato e sul Made in Italy del distretto tessile di Prato, che vogliamo contribuire a salvaguardare, poiché ci rendiamo sempre più conto che è messo in pericolo da un ricambio generazionale che manca.

artigiani-locali-rifò

Vogliamo spiegare perché quando le ultime rammagliatrici andranno in pensione la maglieria si farà in modo meno accurato; intervistare i cenciaioli e mostrare la loro abilità nel riconoscere le varie fibre tessili; mostrare ai più giovani che fare l'artigiana o l'artigiano può essere un lavoro pieno di fascino e un'alternativa reale alla quale pensare.

cenciaiolo a lavoro

Le novità tra i prodotti Rifò: la maglieria in cotone rigenerato, le tinture naturali, le borse

Tra i capi novità del 2023 che hanno segnato il nostro anno, troviamo da una parte quelli sviluppati per offrire prodotti sostenibili più accessibili, e dall'altra i risultati di ricerche più di avanguardia, che hanno l'obiettivo di tradurre in capi unici i nostri valori di sostenibilità ambientale.

I capi di maglieria in cotone rigenerato valorizzano il filato in cotone 50% rigenerato 50% organico, con un prezzo variabile da 49 € fino a 105 €.

maglia-tinture-naturali

La tintura tessile a base di pigmenti naturali, vegetali o minerali, viene fatta in apposite lavatrici industriali oppure a mano e permette di creare un pezzi unici, che hanno avuto un impatto pari a zero in termini di sostanze chimiche rilasciate nell'ambiente. 

Per la prima volta ci cimentiamo nel mondo della borsa, con pezzi che mixano il nostro tessuto in denim rigenerato a inserti in pelle che sono scarto dello scarto. Abbiamo fatto realizzate le nostre borse dal designer toscano Tommaso Cecchi de Rossi. Qui per scoprire di più sulla nostra idea in merito a borse, pelle e sostenibilità.


Il sistema di tracciamento BCome

Nel corso di questo anno abbiamo dotato circa 50 prodotti Rifò di uno studio dedicato a quelli che sono stati i loro impatti durante tutto il processo di produzione, andando ben oltre il materiale di cui sono fatti.

Grazie alla piattaforma BCome siamo in grado di dire quanto i nostri capi hanno consumato in termini di acqua, inquinamento e CO2, oltre che gli artigiani che ci hanno lavorato e i chilometri percorsi dal fornitore fino al nostro magazzino. Il tutto è presente nelle pagine dei nostri prodotti e completa il quadro delle informazioni (come è fatto, chi lo ha fatto, impatto ambientale) che da sempre ci siamo impegnati a rendere evidenti.

Passaporto Digitale Rifò

Per noi questo passo significa molto, perché ci permette finalmente di avere un punto di riferimento univoco quando comunichiamo i numeri relativi ai nostri impatti di produzione. Il tutto perseguendo l'obiettivo di massima trasparenza e sensibilizzazione sia per chi già conosce e acquista Rifò, sia per chi si avvicina per la prima volta alla moda sostenibile e responsabile.


La raccolta degli indumenti usati a casa delle persone

Da sempre abbiamo gestito la nostra raccolta di indumenti usati inviando un corriere a ritirare capi in lana e cashmere a casa, oltre che tramite box fisici presenti in vari punti di raccolta.

Nel corso del 2023 abbiamo deciso di ampliare questo servizio e di raccogliere non solo lana e cashmere, ma anche i capi in denim tramite corriere. Un gesto che per noi democratizza la possibilità di partecipare all'economia circolare. Per renderlo possibile, senza che gli impatti di trasporto diventassero eccessivi, abbiamo chiesto di donare un minimo di 5 vecchi capi. In cambio di questo gesto, i partecipanti ricevono un buono da 10 € spendibile sul nostro sito e la community si ampia sempre di più.


Il nostro primo negozio

Infine la notizia più gustosa di questo 2023 per Rifò, l'apertura del nostro primo temporary store.

In corso Garibaldi 46 a Milano, una vetrina importante e una sfida su tantissimi fronti: logistica, di comunicazione, per l'allestimento... Ma allo stesso tempo un'esperienza che ci ha arricchito tantissimo: abbiamo visto da vicino la nostra community, ci siamo confrontati con vicini di casa più grandi di noi e abbiamo avuto modo di portare il nostro progetto ad un livello un po' più alto rispetto allo scorso anno.

temporary store Rifò
Fino al 31 Gennaio 2024 saremo in Corso Garibaldi 46

Crescono i rivenditori Rifò

Il 2023 è stato l'anno in cui l'acquisto in negozio è tornato a guadagnare terreno rispetto a quello online. Dopo l'esplosione dell'e-commerce in pandemia, questo è il segno che le persone sono tornate definitivamente fuori casa e apprezzano vedere dal vivo prima di comprare, una buona notizia per i piccoli negozianti e anche per gli impatti ambientali che gli acquisti online hanno sul pianeta. 

I rivenditori di prodotti Rifò infatti sono cresciuti del 60%, passando da circa 220 a 350 rivenditori. Inoltre dei nuovi punti vendita che ci hanno dato fiducia nel 2023, 50 sono in Italia e 80 all'estero, segnando per la prima volta un interesse maggiore nei confronti dei nostri prodotti da parte dei mercati esteri rispetto all'Italia. 


Premi e riconoscimenti di Rifò nel 2023

Infine un piccolo recap dei riconoscimenti che ci hanno resi fieri del nostro lavoro durante questo anno:

Finalisti del Premio Rolando Polli 2023, Ambienta SGR & McKinsey

Premio America Innovazione – Fondazione Italia USA

Premio Impresa Sostenibile 2023 – Sole 24 Ore

Premio per lo Sviluppo Sostenibile 2023 – Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Ecomondo

Premio Innovazione Toscana 2023 – Regione Toscana

team Rifò

A nome di tutto il team Rifò, che cresce a vista d'occhio di anno in anno, grazie per essere stati con noi nel 2023 e speriamo che vogliate continuare a farlo nel 2024.

Tanti auguri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nota: i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati