Il tuo carrello
Continua gli acquisti

Spedizione gratuita in Italia per ordini sopra i 90 €

Iscriviti alla nostra newsletter per la spedizione gratuita!

Resi e cambi taglia gratuiti

Raccolta Jeans

RE-THINK YOUR JEANS:
DA UN RIFIUTO A UNA NUOVA IDEA DI ECONOMIA CIRCOLARE

Re-Think your jeans è un progetto di economia circolare collaborativa, che permetterà di inserire i propri vecchi jeans nel processo di rigenerazione, contribuendo a mettere in pratica i principi della moda etica e sostenibile. Sono compatibili con la raccolta tutti i capi da 95 a 100% cotone denim, con una tolleranza fino al 5% di altre fibre ed elastene.

Come funziona?

  1. Seleziona i vecchi jeans facendo attenzione alla composizione
  2. Portali nei punti di raccolta NaturaSì che aderiscono all’iniziativa
  3. Ricevi un buono sconto Rifò di 10€ spendibile nel nostro shop online per un ordine di almeno 50€. I buoni sconto non sono cumulabili tra di loro.

Punti di raccolta

Puoi trovare gli scatoloni Re-Think your jeans per la raccolta in 5 punti vendita NaturaSì:

  • via Emilia Est 218/a – 43123 Parma (PR)
  • via La Spezia 72/a – 43125 Parma (PR)
  • Via Valentini 28 – 59100 Prato (PO)
  • Viale C. Del Prete 347 – 55100 Lucca (LU)
  • viale Adua 239/C-D – 51100 Pistoia (PT)

Stiamo lavorando per ampliare il servizio ad altre città. Al momento però questi sono gli unici punti di raccolta attivi e costituiscono l'unica modalità di riciclo Re-Think Your Jeans.

Cosa avviene dopo la raccolta

Ci siamo uniti a 3 realtà per dare vita a un modello sostenibile di produzione:

- NaturaSì, la più importante rete di negozi bio in Italia.
- Recooper, una rete di cooperative sociali che si occupano della selezione di abiti usati.
- Pinori Filati, azienda pratese che produce filato rigenerato.

Una volta raccolti nei negozi Naturasì che aderiscono a Re-think your jeans, i vecchi vestiti in cotone denim, verranno inseriti nel rocesso di rigenerazione: saranno selezionati da parte di Recooper per poi essere sfilacciati e ridotti ad una fibra all’interno del distretto tessile pratese.

Questo materiale verrà poi trasformato da Pinori Filati in un nuovo filato, con il quale saranno prodotti capi sostenibili.

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza utente come specificato nella Cookie Policy
Accetta
Italian
IT