Il tuo carrello
Continua gli acquisti

Iscriviti alla newsletter per la spedizione gratuita

Spedizione gratuita per ordini sopra i 100 €

Resi e cambi taglia gratuiti

Diventa ambassador Rifò, entra nel circolo

Progetta insieme a noi i capi Rifò ➡ co-design

È tutto vero

VD e Rifò lanciano la capsule collection di t-shirt che racconta la realtà

Dall’unione tra il verismo di VD e la sostenibilità di Rifò nasce la capsule collection che racconta la realtà, così come la vediamo ogni giorno, ordinaria e senza filtri. Queste t-shirt citano proprio alcune reazioni degli utenti a storie comuni, che sui canali di VD hanno suscitato dibattiti e commenti: È tutto vero, Dovete farci divertire, Ciao Medioevo. 

La capsule collection è composta da 3 t-shirt unisex dalla vestibilità oversize. Sono realizzate con un filato composto al 50% da cotone rigenerato da scarti industriali e al 50% da cotone vergine organico, che riduce l’impatto delle coltivazioni e non impoverisce il terreno. 

Da oggi puoi essere anche tu parte di ciò che vedi.

Il salone di Nabou in Porta Venezia

Nel quartiere di Porta Venezia, a Milano, Nabou ha aperto il suo salone di bellezza, dove i capelli afro vengono curati e pettinati secondo tecniche tramandate da generazioni. Questa arte, sempre più richiesta da una clientela di diverse provenienze, diventa motivo di integrazione e contaminazione, grazie alla moda. Lei e Grace, di origini senegalesi e nigeriane, ci portano alla scoperta delle treccine perfette.

Lucy

Lavora come parrucchiera ed estetista a Como, ma è spesso a Milano, in zona Navigli, per passare la serata con gli amici. 

Da quando il Johann Sebastian Bar, uno dei migliori karaoke-bar della città, ha ridotto il suo orario per le lamentele degli inquilini sul volume notturno, si ritrovano a bere qualcosa nel bar-tabaccheria di fronte.

Mariela Mendoza Fernandez

36 anni, nata in Repubblica Dominicana lavora da prima ancora di finire il liceo in una boutique di Montecatini Terme, ma per lei è un gioco e non un lavoro. 

Per anni ha pensato di non poter avere figli, poi come per miracolo è arrivata Anita, nata in otto minuti e col sorriso di gioia di sua madre stampato in faccia.

Alessandro Mannucci

46 anni e non sentirli. Uno dei pochi esemplari di persona «di Milano Milano», è uno degli autori di punta di LOL ma già quindici anni fa lo era del Chiambretti Night. Un comico mancato, che ha smaltito 20kg con la corsa. Chitarrista, padre, nerd.

Cheyenne Sacha Giunta

Non è un nome d’arte: perché i suoi genitori erano grandi appassionati dei nativi americani. Studentessa e aspirante diva, è la Scarlett Johansson di Pistoia.

Auroro Borealo

La storia di un uomo con mille nomi e altrettanti progetti paralleli. Francesco Roggero, conosciuto come il musicista Auroro Borealo, infiamma i palchi di tutta Italia. Bresciano, classe 1982, è anche il padre della pagina Instagram Libri Brutti.

Michele Maltagliati & Manuel Gemignani

Michele è il titolare di una storica autofficina a Pescia, in Toscana, e insiste nel dire di non essere fotogenico. È anche un biker, un professionista nelle cromature di macchine, moto e chitarre. Manuel è il suo partner in crime.

Salvatore Giunta

33 anni, siculo trapiantato nel pavese, tiktoker da 30k di seguaci impazziti per le sue skills: sposta a mani nude massi di cemento e usa sacchi pieni di terra per fare pesi. Poi palleggia e canta su richiesta.

No, non è parente di Cheyenne.

Domenico Petrosini & Cristina Rovini

In arte Dome La Muerte, Petrosini è il simbolo del punk rock italiano e dell’underground. Ha l’età di tuo padre ma l’entusiasmo del tuo amico scatenato. 

Qui ritratto con sua moglie Cristina Rovini, pittrice psichedelica e musa ispiratrice, mamma del fu iguana Ugo e ora di una gazza ladra.

Daniele Francescutto

Oltre a essere sosia a tempo perso di Tom Cruise, gestisce la storica pizzeria da asporto Il Ghiottone di Desio. Fan sfegatato di Mariah Carey, anni fa l’ha incontrata e le ha dedicato una pizza. 

Dice che la canzone in cui lei cita una pizza l’abbia ispirata lui.

La campagna fotografica per il lancio della capsule collection è stata realizzata da Ray Banhoff.

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza utente come specificato nella Cookie Policy
Accetta
EUR €
IT
EUR €